Il Conventino di Monteciccardo, alla scoperta di tre vini

Pochi giorni fa mi sono recato presso la vicina azienda de Il Conventino di Monteciccardo per fare qualche acquisto di routine e arricchire la mia cantina personale. Un’azienda agricola che sorge alle pendici del paese di Monteciccardo, a nemmeno 20 km di strada da Pesaro, e produce vini e olii di qualità. Tengo a precisare che la qualità dei prodotti de Il Conventino è certificata da diversi premi e riconoscimenti.

Consiglio vivamente di visitare questo magnifico posto immerso nella campagna pesarese più autentica. La cantina de Il Conventino, oltre a essere bella architettonicamente, ha pure la fortuna di offrire un panorama collinare a 360 gradi e di disporre di un personale gentile e appassionato in grado di trasmettere certe emozioni al cliente.

Ho scelto tre bottiglie: un Cardomagno, un Cardorosso e (rullo di tamburi) un Corniale. Due rossi e un bianco, nel dettaglio, due Colli Pesaresi Sangiovese e un Incrocio Bruni 54. Continua a leggere “Il Conventino di Monteciccardo, alla scoperta di tre vini”

Annunci

Vini-Tartufi, gli abbinamenti per il Gran Galà del Tartufo

In occasione della 53° Mostra Nazionale del Tartufo Bianco pregiato delle Marche di Sant’Angelo in Vado, l’AIS Urbino-Montefeltro è stata protagonista della selezione dei vini in abbinamento con i piatti a base di tartufo bianco preparati da alcuni chef chiamati per l’evento del Gran Galà del Tartufo del 26 ottobre.

Le bottiglie, completamente coperte per garantire l’imparzialità dei giurati, sono state servite accompagnando i piatti arditi e creativi dei giovani cuochi che hanno utilizzato in maniera eccellente e senza parsimonia il tartufo bianco, vero ed indiscusso protagonista di questa straordinaria manifestazione.

http://www.mostratartufo.it

Gli abbinamenti selezionati da una giuria composta da sommelier, gastronomi e giornalisti del settore sono i seguenti:
“Autunno nelle Marke” di Alberto Melagrana, abbinato a Bellaluce 2015 dell’Azienda Agricola Savelli;
“Illusione dell’uovo al tegamino” di Gianluca Passetti, abbinato a Bianco Assoluto 2015 dell’Azienda Cignano;
“Bianconiglio” di Andrea Marzoli abbinato a Andy 2014 dell’Azienda Fiorini;
“Acqua e Terra” di Cristian Sartori, abbinato a Gessara 2015 Azienda Giuseppe Vitali;
“Scrigno di Ori bianchi” di Daniele Forlucci, abbinato a Estasi 2011, Azienda La Montata

In questo abbraccio di gusti e sapori tra il vino e il tartufo, l’enogastronomia locale fa un gran figurone. La qualità e l’eccellenza enogastronomica della nostra Provincia esistono e non sono seconde a nessuno, basterebbe valorizzarle un po’ di più.