Il Conventino di Monteciccardo, alla scoperta di tre vini

Pochi giorni fa mi sono recato presso la vicina azienda de Il Conventino di Monteciccardo per fare qualche acquisto di routine e arricchire la mia cantina personale. Un’azienda agricola che sorge alle pendici del paese di Monteciccardo, a nemmeno 20 km di strada da Pesaro, e produce vini e olii di qualità. Tengo a precisare che la qualità dei prodotti de Il Conventino è certificata da diversi premi e riconoscimenti.

Consiglio vivamente di visitare questo magnifico posto immerso nella campagna pesarese più autentica. La cantina de Il Conventino, oltre a essere bella architettonicamente, ha pure la fortuna di offrire un panorama collinare a 360 gradi e di disporre di un personale gentile e appassionato in grado di trasmettere certe emozioni al cliente.

Ho scelto tre bottiglie: un Cardomagno, un Cardorosso e (rullo di tamburi) un Corniale. Due rossi e un bianco, nel dettaglio, due Colli Pesaresi Sangiovese e un Incrocio Bruni 54.

img_20161101_212103

Il CARDOMAGNO 2012 è un vino importante nel panorama del Colli Pesaresi, pluripremiato – da menzionare la medaglia d’oro al Concours International de Lyon 2016 – e molto apprezzato dagli intenditori. Per me è un’ eccellenza della provincia di Pesaro-Urbino.
Si tratta di un Colli Pesaresi Sangiovese DOC con un uvaggio a 100% Sangiovese, 24 mesi di maturazione in barrique e tonneau e infine concludersi con un anno di affinamento in bottiglia. La gradazione si attesta sui 14 gradi.

Rosso rubino lucente e profondo. Al naso è prorompente, ricco di note fruttate impreziosite da spezie scure.
Un’idea di malva, quindi soffi balsamici, rabarbaro e intensi ricordi di caffè.
È caldo, morbido, fresco e sapido.
La trama tannica è fitta e perfettamente integrata. In chiusura, frutti scuri e resine preziose.

Cardomagno si abbina perfettamente con una bella tagliata di manzo e non sfigura con la selvaggina.
Prezzo medio 15/18 euro.

img_20161101_212200Ora è la volta del CARDOROSSO 2013, anch’esso sempre un Colli Pesaresi Sangiovese DOC, e rappresenta una delle migliori testimonianze di rapporto qualità/prezzo. E’ uno scalino inferiore rispetto al CARDOMAGNO, tuttavia si fa valere molto bene grazie al suo meraviglioso bilanciamento.
E’ composto da un 90% di Sangiovese e un 10% di Merlot. Il CARDOROSSO matura per un tempo minimo di 12 mesi, un 50% in botti d’acciaio, mentre il restante 50% in barrique e tonneau per poi affinarsi in bottiglia per 10 mesi. La gradazione è simile al CARDOMAGNO (13,5 gradi).

Rosso rubino intenso e lucido.
Al naso regala eleganti piccoli frutti rossi, quindi ginepro e rosmarino.
Il sorso è pieno e complesso.
La trama tannica è fitta e mai invadente.
Nel finale conferma la speziatura già annunciata al naso e la franchezza delle note vegetali.

Salumi, formaggi, carni alla griglia e arrosti sono le pietanze che possono sposarsi con questo vino. Oppure, se siete meditativi, è ottimo da gustare da solo davanti al fuoco del camino.
Prezzo medio 9/10 euro.

corniale incrocio bruni

Infine passiamo al CORNIALE 2015, l’Incrocio Bruni 54 de Il Conventino di Monteciccardo. L’Incrocio Bruni 54 è un vitigno molto raro creato dal prof Bruno Bruni, nel 1936, tramite l’ibridazione del Sauvignon e del Verdicchio. L’incrocio Bruni è un vitigno esclusivo delle Marche che è ritornato sotto i riflettori del panorama vinicolo dopo decenni di assenza.
Ovviamente il suo uvaggio è composto da un 100% di Incrocio Bruni 54. La sua maturazione è affidata a 6 mesi in botti d’acciaio più 2 mesi di affinamento in bottiglia.
Il CORNIALE presenta 13,5-14 gradi e consiglio di servirlo a una temperatura di 12-13 gradi.
E’ uno dei bianchi locali che mi ha sorpreso positivamente, forse a causa della sua armonia al palato.

Cristallino, giallo paglierino con riflessi argentati.
Al naso è ben teso, lineare nell’offerta olfattiva contraddistinta da note verdi ben definite.
Mela verde, kiwi, mango, salvia.
Presenti anche note di fiori bianchi, la magnolia su tutti.
Al gusto è decisamente sapido e ben fresco, denota carattere e i frutti si arricchiscono anche di note vegetali.
L’alcol è perfettamente integrato rendendo il sorso piacevolissimo nella sua pienezza.

Il CORNIALE lo ritengo ottimo con il pesce azzurro, meglio se cotto alla griglia. Se non vi piace il pesce, provate con un risotto alla crema di zucca.
Prezzo medio 9 euro.

 

Soc. Agricola “Il Conventino di Monteciccardo” sas
Via G. Turcato 4
61024 Monteciccardo (PU)

tel. 0721 910574 – cell. 345 7112597
Fax 0721 489442
mail: info@il-conventino.it
www.il-conventino.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...